OUT OF PLACE Modulo 2: L’Arte della Mediazione

/OUT OF PLACE Modulo 2: L’Arte della Mediazione

OUT OF PLACE Modulo 2: L’Arte della Mediazione

350,00 +IVA

Modulo II

9-10-11 maggio 2019

L’ARTE DELLA MEDIAZIONE. Modelli di partecipazione culturale con le comunità

La mediazione è un passaggio essenziale nella progettazione culturale. L’interazione tra gli artisti, gli operatori culturali e lo spazio pubblico si realizza in un ambiente denso: non solo un luogo geografico o una location per la collocazione di nuove opere, ma un generator field, caratterizzato da forme di discussione e partecipazione. Conoscere il contesto in cui si origina l’intervento artistico è il presupposto del lavoro del mediatore poiché consente di illuminare nuove funzioni e attitudini della pratica creativa, attraverso l’ascolto delle esigenze del territorio e l’analisi del dissenso. Interagire con questo “spazio-campo” significa osservare le dinamiche di accettazione e rifiuto che la comunità esprime, interpretando la dialettica tra la protezione dell’esistente e l’esigenza di trasformazione.

Categoria:

Descrizione

9-10-11 maggio 2019
L’Arte della Mediazione. Modelli di partecipazione culturale con le comunità
Città metropolitana di Milano, Sala Caccia, viale Piceno 60
9.30-13.30 | 14.30-18.00

La mediazione è un passaggio essenziale nella progettazione culturale. L’interazione tra gli artisti, gli operatori culturali e lo spazio pubblico si realizza in un ambiente denso: non solo un luogo geografico o una location per la collocazione di nuove opere, ma un generator field, caratterizzato da forme di discussione e partecipazione. Conoscere il contesto in cui si origina l’intervento artistico è il presupposto del lavoro del mediatore poiché consente di illuminare nuove funzioni e attitudini della pratica creativa, attraverso l’ascolto delle esigenze del territorio e l’analisi del dissenso. Interagire con questo “spazio-campo” significa osservare le dinamiche di accettazione e rifiuto che la comunità esprime, interpretando la dialettica tra la protezione dell’esistente e l’esigenza di trasformazione.

Storici dell’arte, mediatori, curatori, esperti in welfare di comunità presenteranno alcuni modelli e approcci al tema, analizzando gli elementi cui si applica la mediazione, da quelli più strutturali, a quelli estetici, culturali ed emozionali.

MODULO II – GIORNO 1
LA MEDIAZIONE TERRITORIALE

9.30 – 13.30
Quali finalità per quali comunità. Un confronto tra Francia e Italia: Nouveaux Commanditaires e a.titolo, Nuovi Committenti.

Docenti:
Catia Riccaboni (curatrice del programma Nouveaux Commanditaires presso la Fondation de France di Parigi)
Luisa Perlo (curatrice di a.titolo)

14.30 – 18.00
Gestione condivisa dei beni comuni, istruzioni per l’uso
Principi dell’amministrazione condivisa dei beni comuni: un approfondimento tra casi (in particolare nel quartiere Milanese, Corvetto) e soluzioni pratiche alla scoperta dei risvolti concreti e applicativi di temi quali la sussidiarietà, la partecipazione e la co-progettazione.

Docente: Elena Taverna (Labsus)

MODULO II – GIORNO 2
L’ARTISTA NELLA MEDIAZIONE INTERCULTURALE (LABORATORIO IN LINGUA INGLESE)

9.30 – 13.30 / 14.30 – 18.00
Come attivare processi di incontro e scambio culturale attraverso l’arte

Docente:
Marjetica Potrc (artista, architetto e docente presso l’Università di Belle Arti di Amburgo, dove ha curato il corso Design for the Living World Class sulle pratiche partecipative).

MODULO II – GIORNO 3
DALLA MEDIAZIONE ALLO SVILUPPO. A CURA DI SIBEC – SCUOLA ITALIANA BENI COMUNI

9.30 – 13.30
Mediazione territoriale: come attivare la partecipazione delle comunità locali attraverso la durata dei processi e delle esperienze.

Docente:
Andrea Pillon (socio di Avventura Urbana, esperto di analisi e facilitazione dei processi decisionali inclusivi; mediazione dei conflitti ambientali; programmazione strategica; elaborazione di progetti di sviluppo locale)

14.30 – 18.00
Beni comuni, che impresa! Beni comuni e sviluppo territoriale
Imprese di comunità, coinvolgimento di stakeholder e strumenti per lo sviluppo locale.

Docente: Jacopo Sforzi (Euricse)

*Qualora il partecipante fosse dipendente di enti della Pubblica Amministrazione, si prega di prendere contatto con la responsabile del corso Laura Riva (l.riva@connectingcultures.info 0236755360).

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “OUT OF PLACE Modulo 2: L’Arte della Mediazione”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *